NATURA

NATURA

Alle porte della più grande pianura dell'Europa occidentale e ai piedi delle Prealpi si estende un esempio unico di Pineta pedemontana a Pino silvestre. La sua particolarità è rafforzata dalla nomina a "Sito di Interesse Comunitario" imposta dalla Comunità Europea e attuata dalla Regione Lombardia, facilitando così l'opera di tutela.

La Pineta nella sua unicità rappresenta un tassello particolare nel panorama forestale "locale", essendo la più grande e fitta distesa arborea della zona. Questa sua caratteristica la rende ricca di specie animali tipicamente forestali a tal punto da esserne un importante centro di diffusione verso minori superfici alberate.

Il Parco offre una piacevole fuga dalla quotidianità per la maggior parte dominata da colate di cemento e stress, polmone naturale più che importante essendo collocato nella regione in vetta alla classifica dell'industrializzazione in Italia.

 Panorami forestali alternati a lande, pavimenti di felce e soffitti di aghi, soffice muschio e fiori colorati, ma soprattutto immacolata tranquillità difesa con le unghie e con i denti dall'attacco di tegole e mattoni. Questo scenario fiabesco è anche terreno d'incontro con la pace e spettacolarità della natura, con i piccoli abitanti, pelosi o pennuti che siano, che accettano visitatori nella loro casa a patto che portino rispetto e apprezzamento per la natura.

Già maggiorenne l'ente Parco offre un'accogliente cornice di vita per chi ha la fortuna di vivere all'interno dei suoi confini assicurando il mantenimento di questo ecosistema nel tempo e dona a chi lo visita intense emozioni al cospetto di paesaggi naturali immacolati.

Ti è piaciuto l'articolo?