INCENDI BOSCHIVI

INCENDI BOSCHIVI

Il lavoro secolare della natura può essere compromesso in poco tempo da un incendio, il fuoco è quindi il nemico pubblico n° 1 del bosco, per questo da sempre il Parco riserva una particolare attenzione a questo problema.

Confrontando le superfici di bosco bruciate tra anni '70 ed anni '80 si rileva che si è passati dalle centinaia alle decine di ettari a qualche migliaio di metri quadrati, e ciò grazie alla vigilanza preventiva ed alla costante opera di spegnimento esercitata dal gruppo Antincendio Boschivo del Parco ed all'effetto delle leggi che hanno impedito di costruire su terreni percorsi dal fuoco.

A coadiuvare l'opera di controllo contribuisce anche l'occhio vigile dell'impianto di rilevamento collocato in cima alla Torre del Seminario di Venegono. Questo sistema chiamato PAIS (Prevenzione Antincendi e Sorveglianza) è stato finanziato dalla Regione Lombardia Direzione Generale Agricoltura.

Dalla torre una telecamera ottica invia 24 ore al giorno informazioni sullo stato dei boschi e sul rischio di incendi alla sede del Parco. Da qui il personale dirama eventuali allarmi e organizza gli interventi antincendio.

Ti è piaciuto l'articolo?