Progetti

 

La stagione silvana dal 1998 ad oggi giovedì 18 agosto 2016

La stagione silvana dal 1998 ad oggi

Il bosco, come tutti i patrimoni va curato e seguito, il che tradotto in termini forestali significa che nel bosco occorre fare selvicoltura, cioè fare in modo che i boschi si perpetuino nel tempo e continuino a donarci ossigeno, legna, frutti e serenità.

continua

Miglioramenti forestali ed ambientali lunedì 27 ottobre 2014

Miglioramenti forestali ed ambientali

Biodiversità, selvicoltura, didattica, sicurezza, parole che riassumono le finalità del progetto iniziato nei giorni scorsi; un’ampia area boschiva interessata da interventi selvicolturali finalizzati al miglioramento del bosco con risvolti anche didattici. Grazie alla sinergia tra il Parco ed il mondo agricolo dell’Area Protetta, oltre 12 ettari di bosco godranno di un futuro migliore.

continua

Monitoraggio degli ecosistemi acquatici mercoledì 14 marzo 2012

Monitoraggio degli ecosistemi acquatici

Gli ambienti umidi, intrinsecamente fragili e vulnerabili, svolgono un ruolo importante per il contributo che apportano al patrimonio di diversità della biosfera. L’inserimento di ambienti umidi artificiali viene spesso utilizzato per valorizzare gli ecosistemi acquatici nonché per il trattamento di acque reflue. In questo contesto si colloca l’attività di monitoraggio ambientale promossa dal Parco Pineta e finanziata da Fondazione Cariplo.

continua

Analisi delle presenze di Ungulati giovedì 16 maggio 2013

Analisi delle presenze di Ungulati

Alla sede del Parco Pineta di Appiano Gentile e Tradate numerose segnalazioni di ungulati giungono regolarmente, dando conferma di quanto osservato dal Gruppo Fauna delle Guardie Ecologiche Volontarie dell’Area Protetta. Grazie alla collaborazione dell’Università Degli Studi dell’Insubria ed il supporto delle Guardie Ecologiche Volontarie, gli ungulati dell’Area Protetta saranno oggetto di un monitoraggio estensivo e per aree campione.

continua

Il Sentiero delle Tracce lunedì 1 ottobre 2012

Il Sentiero delle Tracce

Passeggiando nei i boschi è facile incontrare sul proprio cammino impronte, piume e tane, tracce di una vita pulsante e dei suoi numerosi tanti abitanti. Se si osserva con più attenzione si nota che le tracce non vengono lasciate solo da piccoli animali ma anche dagli eventi atmosferici nonché dalla stessa attività dell‛uomo.

continua

Un passo verso il Centro di Accoglienza venerdì 10 agosto 2012

Un passo verso il Centro di Accoglienza

Sicurezza, sostenibilità e flessibilità sono i presupposti alla base dell’intervento che il Parco Pineta di Appiano Gentile e Tradate sta realizzando presso la propria struttura di Castelnuovo Bozzente; il primo lotto funzionale di intervento prevede la demolizione della vecchia cascina e la realizzazione di locali tecnici.

continua

Un bosco sboccia nel Parco Pineta mercoledì 25 luglio 2012

Un bosco sboccia nel Parco Pineta

Nel Parco Pineta un altro bosco è stato salvato dal degrado; si tratta di un’area di 180.000 mq, di proprietà del Parco, in Comune di Castelnuovo Bozzente, località Monlung.

continua

Il Sentiero delle Acque martedì 22 maggio 2012

Il Sentiero delle Acque

Il viaggio dell'acqua dalle nostre case ai torrenti che poi la ricevono, scoprendo il nuovo impianto di Fitodepurazione che grazie alle piante purifica l'acqua. Partendo dall’acqua di casa nostra, e dalle attenzioni che noi tutti dovremmo avere per non sprecarla e non inquinarla, si raggiunge un’area oggetto di riqualificazione forestale condotta dal Parco con approfondimenti relativi al ruolo del bosco nel suo rapporto con le acque piovane e correnti e il suo ruolo insostituibile. A seguire il depuratore tradizionale e l’impianto di Fitodepurazione.

continua

Il Sentiero delle Rane venerdì 20 aprile 2012

Il Sentiero delle Rane

In una porzione di territorio plasmato dalla passata attività estrattiva dell’argilla e caratterizzato dalla contrapposizione di boschi e pianura, sorge il nuovo sentiero tematico dedicato alle Zone umide ed ai suoi abitanti (inaugurato l'11/3/12).

continua

Coltiviamo la brughiera venerdì 23 marzo 2012

Coltiviamo la brughiera

Il Parco si è impegnato nella ricostituzione sperimentale di un'ara di brughiera, habitat tipico ed ormai molto raro nella alta pianura lombarda. Un progetto realizzato in collaborazione con l'Università dell' Insubria ed il contributo di Regione Lombardia, viene raccontato nel report allegato in cui si documentano i tentativi di recuperare flora e paesaggio di un habitat prezioso.

continua

Previous 1 2 Next